Monthly Archives: April 2014

Musica in Classe 29th April 2014| 1230-1315 SLT | Sting: An Englishman in New York | Italian Mood

Musica in Classe: Tuesday 29th April 2014
2130-2200 Italian time | 2030-2100 UK time | 1230-1300 SL time|
Italian Mood, Second Life (IM me for a TP if you get lost!)

I’ve just come back from a lovely week in New York, so this week’s song just *has* to be Sting’s ‘An Englishman in New York’. I look forward to seeing my ‘regulars’ and also to welcoming some visitors from an SL MOOC who want to see what we get up to, led by my dear friend Doris Molero aka Pionia Destiny!

Feel free to bring any objects or clothes to demonstrate the song. Loris has kindly translated the song into Italian below to help us.

Here’s the ‘official’ YouTube video:

And here’s a version with the words and a lovely accompanying video:

Thanks to Loris for these words:

MIC 65 – Englishman in New York

Sting

I don’t drink coffee I take tea my dear
I like my toast done on one side
And you can hear it in my accent when I talk
I’m an Englishman in New York
Non bevo caffè prendo il tè mia cara
Mi piace il pane tostato da un solo lato
E puoi sentire dal mio accento quando parlo
Che sono un Inglese a New York

See me walking down Fifth Avenue
A walking cane here at my side
I take it everywhere I walk
I’m an Englishman in New York
Guardami camminare lungo la Quinta Strada
Con un bastone da passeggio al mio fianco
Lo porto dovunque passeggio
Sono un Inglese a New York

I’m an alien I’m a legal alien
I’m an Englishman in New York
I’m an alien I’m a legal alien
I’m an Englishman in New York
Sono un forestiero non un immigrato clandestino
Sono un Inglese a New York
Sono un forestiero non un immigrato clandestino
Sono un Inglese a New York

If, “Manners maketh man” as someone said
Then he’s the hero of the day
It takes a man to suffer ignorance and smile
Be yourself no matter what they say
Se “Le buone maniere fanno l’uomo” come qualcuno disse
Allora quello è l’eroe del giorno
Ci vuole un uomo per tollerare l’ignoranza e sorridere
Si te stesso nonostante quello che dicono

I’m an alien I’m a legal alien
I’m an Englishman in New York
I’m an alien I’m a legal alien
I’m an Englishman in New York
Sono un forestiero non un immigrato clandestino
Sono un Inglese a New York
Sono un forestiero non un immigrato clandestino
Sono un Inglese a New York

Modesty, propriety can lead to notoriety
You could end up as the only one
Gentleness, sobriety are rare in this society
At night a candle’s brighter than the sun
Modestia, correttezza possono condurre alla notorietà
Potresti finire come l’unico
Cortesia, serietà sono rare in questa società
Di notte una candela è più luminosa del sole

Takes more than combat gear to make a man
Takes more than a license for a gun
Confront your enemies, avoid them when you can
A gentleman will walk but never run
Ci vuole di più di un equipaggiamento da combattimento per fare un uomo
Ci vuole di più di porto d’armi
Affronta i tuoi nemici, evitali quando puoi
Un gentiluomo cammina non corre mai

If, “Manners maketh man” as someone said
Then he’s the hero of the day
It takes a man to suffer ignorance and smile
Be yourself no matter what they say
Se “Le buone maniere fanno l’uomo” come qualcuno disse
Allora quello è l’eroe del giorno
Ci vuole un uomo per tollerare l’ignoranza e sorridere
Sii te stesso nonostante quello che dicono

I’m an alien I’m a legal alien
I’m an Englishman in New York
I’m an alien I’m a legal alien
I’m an Englishman in New York
Sono un forestiero non un immigrato clandestino
Sono un Inglese a New York
Sono un forestiero non un immigrato clandestino
Sono un Inglese a New York