Category Archives: English

Happy Birthday, Shakespeare!

Thanks to Rosanna who passed me a link of ready-translated Shakespeare quotations from a site dedicated to the bard!.

I have copied them below (with a few amendments suggested by Loris – grazie, Loris!),  and I look forward to reading them aloud with friends on Tuesday 26th April 2016 in celebration of Shakespeare’s birthday.

shakespeare 30
1
What’s done can’t be undone.
quel che è fatto non può essere disfatto.
2
Suspicion always haunts the guilty mind
 il sospetto abita sempre la mente colpevole
3
Pleasure and action make the hours seem short.
il piacere e l’azione fanno sembrare le ore più brevi.
4
The more I give to thee,
the more I have,
for both are infinite.
più te ne do
e più ne posseggo,
perchè entrambi sono infiniti.
5
When words are scarce they
are seldom spent in vain.
quando le parole sono scarse
 sono raramente spese invano.
6
I hold the world but as the world, Gratiano; A stage where every man must play a part, And mine is a sad one
io considero il mondo per quello che è, Graziano; un palcoscenico dove ciascuno deve recitare una parte, e la mia è una parte triste.
7
Listen to many, speak to a few.
 ascolta molti, parla a pochi.
8
It is the stars, The stars above us, govern our conditions
è il firmamento, le stelle sopra di noi, a governare le nostre condizioni.
9
To do a great right
do a little wrong.
per fare una grande cosa  giusta
fai una piccola cosa sbagliata.
10
Therès place and means for every man alive.
c’è un posto e dei mezzi per ogni uomo vivo
11
It is neither good nor bad,
but thinking makes it so.
non è ne bene ne male,
ma il pensiero che li rende tali.
12
We have seen better days.
abbiamo visto giorni migliori
13
Some rise by sin, and some by virtue fall
alcuni sorgono dal peccatto, ed altri cadono per mezzo della virtù
14
Though this be madness,
yet there is method in ‘t. –
 sebbene questa sia pazzia,
 ancora c’è del metodo in lei.
15
Brevity is the soul of wit.
La brevità è l’anima della saggezza.
16
No legacy is so rich as honesty.
 Nessuna eredità è cosi’ ricca
 come l’onestà.
17
All’s Well that Ends Well ,
tutte è bene ciò che finisce bene
18
Cowards die many times
before their deaths;
The valiant never taste
of death but once.
 I codardi muoiono molte
volte prima delle loro morti;
il valoroso assaggia la
morte solo una volta.
19
My tongue will tell
the anger of mine heart, Or
else my heart, concealing it,
will break.
la mia lingua dirà la
rabbia del mio cuore,o
altrimenti il mio cuore ,
nascondendola, si spezzerà.
20
We know what we are,
but know not what we may be.
sappiamo ciò che siamo,
ma non sappiamo quello che potremmo essere
21
Be not afraid of greatness:
some men are born great,
some achieve greatness and
some have greatness thrust upon them.
non essere intimorito dalla
 grandezza: alcuni sono nati grandi,
 alcuni ottengono la grandezza ed
 alcuni altri hanno la grandezza
 conficcata sopra di loro.
22
Have more than thou showest;
Speak less than thou knowest.
abbi piu’ di quello che mostri;
 parla meno di quanto tu conosci.
23
Give every man thy ear,
but few thy voice.
 dai ad ogni uomo il tuo
 orecchio,ma a pochi la tua voce
24
O, how this
spring of love resembleth
The uncertain
glory of an April day!
 o,come questa primavera
 d’amore assomiglia
 alla incerta gloria
 di un giorno d’aprile
25
He that dies pays all debts.
chi muore paga tutti i debiti
26
My library Was dukedom large enough.
la mia biblioteca era  un ducato grande abbastanza
27
Good night, good night!
parting is such sweet sorrow,
That I shall say good
night till it be morrow.
 buona notte,buona notte!
 partire è un tale dolce dolore,
 che dirò buonanotte
 fino a quando sarà mattino
28
O, beware, my lord, of jealousy!
It is the green-eyed monster which
doth mock The meat it feeds on.
o,guardati,mio signore,dalla gelosia!
 Ë il mostro dagli occhi verdi che deride
 la carne di cui si nutre.
29
Friendship is constant in all
other things Save in the office
and affairs of love: Therefore all
hearts in love use their own tongues;
Let every eye negotiate for itself
And trust no agent.
l’amicizia è costante in tutte
 le altre cose salvo negli uffizi
 e negli affari d’amore: pertanto
 tutti i cuori innamorati usino
 le loro stesse lingue; lascia ad
 ogni occhio trattare per se stesso
30
What’s mine is yours,
and what is yours is mine.
 quello che è mio è tuo,
 e quello che è tuo è mio.
31
A horse! a horse!
my kingdom for a horse!
un cavallo! un cavallo!
il mio regno per un cavallo.
32
The gods are just,
and of our pleasant vices
Make instruments to plague us.
 gli dei sono giusti,e dei
 nostri piacevoli vizi fanno
 degli strumenti per tormentarci
33
The worst is not So long as
we can say, ‘This is the worst.’
non è il peggio fino a che
 possiamo dire ‘questo è il peggio.’
34
Although the last, not least.
 sebbene l’ultima,non la meno importante
35
It is the stars, The stars above us, govern our conditions.
sono le stelle, le stelle sopra di noi ,governano le nostre condizioni
36
I do not seek to quench your lovès hot fire, But qualify the firès extreme rage, Lest it should burn above the bounds of reason.
Io non cerco di saziare il tuo fuoco caldo d’amore, ma qualificare la collera piu’ estrema del fuoco , per paura che bruciasse sopra le catene della ragione
37
You take my life when you take the means whereby I live
tu prendi la mia vita quando prendi i mezzi per mezzo di cui vivo
38
The native hue of resolution
Is sicklied òer with the pale cast of thought; And enterprises of great pitch and moment, With this regard, their currents turn awry, And lose the name of action.
La tinta nativa della risoluzione è indebolita con la pallida fusione del pensiero ; ed imprese di grandi portata ,con questa attenzione, le loro forze diventano curve ,e perdono il nome di azione
39
A peace above all earthly dignities, A still and quiet conscience.
una pace sopra tutte le dignità terrestri , una coscienza calma e ferma
40
Oftentimes excusing of a fault Doth make the fault the worse by the excuse.
spesso quando ci si scusa per una colpa, la scusa stessa rende peggiore la colpa
41
One may smile, and smile, and be a villain!
si può sorridere, sorridere ,ed essere un villano!
42
War is no strife To the dark house and the detested wife.
 la guerra non è in conflitto con la casa tenebrosa e la moglie detestata
43
Neither a borrower nor a lender be; for loan oft loses both itself and friend.
non accettare prestiti e non fare prestiti ; perchè il debito spesso perde sia se stesso che l’amico
44
We are such stuff
As dreams are made on, and our little life
Is rounded with a sleep.
noi siamo di tale sostanza di cui sono fati i sogni , e la nostra breve vita è circondata da un sonno
45
I want that glib and oily art, To speak and purpose not.
Io voglio quella feconda ed untuosa arte, parlare senza avere intenzione di mettere in pratica
46
Striving to better, oft we mar what’s well.
sforzandoci di migliorare , spesso danneggiamo ciò chè è bello
47
My pride fell with my fortunes.
il mio orgoglio cade con le mie fortune
48
Beauty provoketh thieves sooner than gold.
La bellezza prova i ladri prima dell’oro
49
Things done well and with a care, exempt themselves from fear.
le cose fatte bene e con cura ,esentano loro stesse dalla paura.
50
The very substance of the ambitious is merely the shadow of a dream.
La vera sostanza dell’ambizione è semplicemente l’ombra di un sogno
51
Desire of having is the sin of covetousness.
Il desiderio di avere è il peccato della cupidigia
52
If to do were as easy as to know what were good to do, chapels had been churches, and poor men’s cottage princes’ palaces.
Se il fare fosse semplice come il sapere cosa è bene fare , le cappelle sarebbero state chiese ,ed i cottage dei poveri uomini palazzi di principi
53
Suit the action to the word, the word to the action.
adatta l’azione alla parola e la parola all’azione.
54
Modest doubt is called the beacon of the wise.
Il modesto dubbio è chiamato il faro del saggio
55
Virtue is bold, and goodness never fearful.
La virtu’ è audace e la bontà mai è paurosa
56
Sweet are the uses of adversity which, like the toad, ugly and venomous, wears yet a precious jewel in his head.
Dolci sonno gli usi di avversità che , come il rospo ,brutto e velenoso,indossa ancora un prezioso gioiello nella sua testa
57
He does it with better grace, but I do it more natural.
Lui lo fa con migliore grazia , ma io lo faccio in maniera più naturale
58
Men have died from time to time, and worms have eaten them, but not for love.
Uomini sono morti attraverso il tempo , e vermi gli hanno mangiati,ma non per amore
59
Having nothing, nothing can he lose.
Avendo niente ,niente può essere perso
60
To be, or not to be, that is the question.
Essere o non essere ,questo è il problema
61
Not stepping over the bounds of modesty.
Non sopravanzando i legami della modestia
62
Love looks not with the eyes, but with the mind; And therefore is winged Cupid painted blind.
L’amore non guarda con gli occhi ma con l’anima; e per questo l’alato cupido è dipinto cieco
63
My heart is ever at your service.
Il mio cuore è sempre al tuo servizio
64
The stroke of death is as a lovers pinch,
Which hurts and is desired
Il tocco della morte è come il pizzico degli amanti,
che ferisce ed è desiderato.
65
Hear my soul speak. Of the very instant that I saw you, Did my heart fly at your service
Senti la mia anima che parla. Dal primo momento che ti ho visto,il mio cuore è volato al tuo    servizio.
66
She’s beautiful, and therefore to be wooed; She is woman, and therefore to be won
Lei è bella, e quindi può essere corteggiata; Lei è donna, e quindi può essere vinta.
67
Who ever loved that loved not at first sight? The sight of lovers feedeth those in love
Chi ha mai amato che non ha amato a prima vista?
la vista degli amanti ciba coloro che amano
68
What is light, if Sylvia be not seen?
What is joy if Sylvia be not by?
Quale luce è luce ,se Silvia non può essere vista?
Quale gioia è gioia se Silvia non mi è vicina?
69
Love is blind, and lovers cannot see,
The pretty follies that themselves commit
l’amore è cieco,e gli amanti non possono vedere,
le graziose follie che essi stessi commettono
70
Come what sorrow can, It cannot countervail the exchange of joy, That one short minute gives me in her sight
Venga quello che il dolore può portare,esso non può compensare lo scambio di gioia, che un breve minuto mi da quando ti vedo.
71
She loved me for the dangers I had passed, And I loved her that she did pity them
lei mi amò per i pericoli che avevo passato, ed io la amaai perchè lei ebbe pietà per quelli stessi pericoli
72
Oh, how this spring of love resembleth, The uncertain glory of an April day, Which now shows all beauty of the Sun, And by and by a cloud takes all away
oh,come questa primavera d’amore assomiglia alla incerta gloria di un giorno di aprile, che adesso mostra tutta la bellezza del sole, e via via una nuvola porta via tutto.
73
Mistress, you know yourself, down on your knees, And thank heaven, fasting,
for a good man’s love
Padrona,conosci te stessa,inginocchiati,e ringrazia il cielo,a digiuno,per il buon amore di un uomo.
74
She will die if you love her not, And she will die ere she might make her love known
lei morirà se tu non la amerai, e lei morirà prima che lei possa fare in modo che il suo amore sia conosciuto
75
Men’s vows are women’s traitors
I voti degli uomini sono traditori delle donne
76
To be wise and love, Exceeds man’s might
Essere saggi ed amare,eccede il potere dell’uomo

 

 

 

 

Viva la vida – Coldplay – Musica in Classe – 13th May 2014

Musica in Classe: Tuesday 13th May 2014
2130-2200 Italian time | 2030-2100 UK time | 1230-1300 SL time|
Italian Mood, Second Life (IM me for a TP if you get lost!)

I just LOVE this music:

Here are the words, kindly translated my Loris:

Viva la Vida

Coldplay

I used to rule the world,
Seas would rise when I gave the word.
Now in the morning I sweep alone,
Sweep the streets I used to own.

Dominavo il mondo,
Se avessi dato l’ordine I mari si sarebbero sollevati.
Ora, al mattino spazzo solo,
Spazzo le strade che possedevo.

I used to roll the dice,
Feel the fear in my enemy’s eyes.
Listen as the crowd would sing:
“Now the old king is dead! Long live the king!”

Ero solito tirare i dadi,
Sentire la paura negli occhi dei nemici.
Ascoltare come la folla cantava
“Adesso il vecchio re è morto! Lunga vita al re!”

One minute I held the key,
Next the walls were closed on me
And I discovered that my castles stand
Upon pillars of salt, pillars of sand

Un minuto tenni la chiave
Poi le mura si rinchiusero su di me
E scoprii che il mio castello stava in piedi
Su pilastri di sale, pilastri di sabbia

I hear Jerusalem bells are ringing.
Roman cavalry choirs are singing:
“Be my mirror, my sword and shield
My missionaries in a foreign field.”

Sento le campane di Gerusalemme suonare.
I cori della cavalleria romana cantare:
“Siate lo specchio, la spada, e lo scudo
Miei missionari in una campo di battaglia straniero.”

For some reason I can’t explain,
Once you go there was never,
Never an honest word;
That was when I ruled the world

Per qualche ragione che non so spiegare,
Quando vai non c’è mai,
Mai una parola onesta;
Questo era quando dominavo il mondo

It was a wicked and wild wind
Blew down the doors to let me in.
Shattered windows and sound of drums;
People couldn’t believe what I’d become.

Era un vento malvagio e selvaggio
Abbatteva le porte per lasciarmi entrare.
Finestre infrante e suono di tamburi;
La gente non poteva credere a cosa sarei diventato

Revolutionaries wait
For my head on a silver plate,
Just a puppet on a lonely string.
Oh who would ever want to be king?

I rivoluzionari aspettano
La mia testa su un piatto d’argento,
Solo una marionetta appesa a un unico filo.
Oh chi mai desidererebbe essere re?

I hear Jerusalem bells are ringing.
Roman cavalry choirs are singing:
“Be my mirror, my sword and shield,
My missionaries in a foreign field.”

Sento le campane di Gerusalemme suonare.
I cori della cavalleria romana cantare:
“Siate lo specchio, la spada, e lo scudo
Miei missionari in una campo di battaglia straniero.”

For some reason I can’t explain
I know St Peter won’t call my name.
Never an honest word,
But that was when I ruled the world.

Per qualche ragione che non so spiegare
So che San Pietro non chiamerà il mio nome
Mai una parola onesta,
Ma questo era quando dominavo il mondo

Whoa, whoa, whoa.
Whoa, whoa, whoa.

Sento le campane di Gerusalemme suonare.
I cori della cavalleria romana cantare:
“Siate lo specchio, la spada, e lo scudo
Miei missionari in una campo di battaglia straniero.”

For some reason I can’t explain
I know St Peter won’t call my name.
Never an honest word,
But that was when I ruled the world.

Per qualche ragione che non so spiegare
So che San Pietro non chiamerà il mio nome
Mai una parola onesta,
Ma questo era quando dominavo il mondo

Oo
Oo

Musica in Classe 29th April 2014| 1230-1315 SLT | Sting: An Englishman in New York | Italian Mood

Musica in Classe: Tuesday 29th April 2014
2130-2200 Italian time | 2030-2100 UK time | 1230-1300 SL time|
Italian Mood, Second Life (IM me for a TP if you get lost!)

I’ve just come back from a lovely week in New York, so this week’s song just *has* to be Sting’s ‘An Englishman in New York’. I look forward to seeing my ‘regulars’ and also to welcoming some visitors from an SL MOOC who want to see what we get up to, led by my dear friend Doris Molero aka Pionia Destiny!

Feel free to bring any objects or clothes to demonstrate the song. Loris has kindly translated the song into Italian below to help us.

Here’s the ‘official’ YouTube video:

And here’s a version with the words and a lovely accompanying video:

Thanks to Loris for these words:

MIC 65 – Englishman in New York

Sting

I don’t drink coffee I take tea my dear
I like my toast done on one side
And you can hear it in my accent when I talk
I’m an Englishman in New York
Non bevo caffè prendo il tè mia cara
Mi piace il pane tostato da un solo lato
E puoi sentire dal mio accento quando parlo
Che sono un Inglese a New York

See me walking down Fifth Avenue
A walking cane here at my side
I take it everywhere I walk
I’m an Englishman in New York
Guardami camminare lungo la Quinta Strada
Con un bastone da passeggio al mio fianco
Lo porto dovunque passeggio
Sono un Inglese a New York

I’m an alien I’m a legal alien
I’m an Englishman in New York
I’m an alien I’m a legal alien
I’m an Englishman in New York
Sono un forestiero non un immigrato clandestino
Sono un Inglese a New York
Sono un forestiero non un immigrato clandestino
Sono un Inglese a New York

If, “Manners maketh man” as someone said
Then he’s the hero of the day
It takes a man to suffer ignorance and smile
Be yourself no matter what they say
Se “Le buone maniere fanno l’uomo” come qualcuno disse
Allora quello è l’eroe del giorno
Ci vuole un uomo per tollerare l’ignoranza e sorridere
Si te stesso nonostante quello che dicono

I’m an alien I’m a legal alien
I’m an Englishman in New York
I’m an alien I’m a legal alien
I’m an Englishman in New York
Sono un forestiero non un immigrato clandestino
Sono un Inglese a New York
Sono un forestiero non un immigrato clandestino
Sono un Inglese a New York

Modesty, propriety can lead to notoriety
You could end up as the only one
Gentleness, sobriety are rare in this society
At night a candle’s brighter than the sun
Modestia, correttezza possono condurre alla notorietà
Potresti finire come l’unico
Cortesia, serietà sono rare in questa società
Di notte una candela è più luminosa del sole

Takes more than combat gear to make a man
Takes more than a license for a gun
Confront your enemies, avoid them when you can
A gentleman will walk but never run
Ci vuole di più di un equipaggiamento da combattimento per fare un uomo
Ci vuole di più di porto d’armi
Affronta i tuoi nemici, evitali quando puoi
Un gentiluomo cammina non corre mai

If, “Manners maketh man” as someone said
Then he’s the hero of the day
It takes a man to suffer ignorance and smile
Be yourself no matter what they say
Se “Le buone maniere fanno l’uomo” come qualcuno disse
Allora quello è l’eroe del giorno
Ci vuole un uomo per tollerare l’ignoranza e sorridere
Sii te stesso nonostante quello che dicono

I’m an alien I’m a legal alien
I’m an Englishman in New York
I’m an alien I’m a legal alien
I’m an Englishman in New York
Sono un forestiero non un immigrato clandestino
Sono un Inglese a New York
Sono un forestiero non un immigrato clandestino
Sono un Inglese a New York

Musica in Classe Tuesday 4th February 2014 2130-2215 Italian Time: Tom’s Diner

Musica in Classe: Tuesday 4th February 2014
2130-2200 Italian time | 2030-2100 UK time | 1230-1300 SL time|
Italian Mood, Second Life (IM me for a TP if you get lost!)

I am sitting / In the morning
At the diner / On the corner
I am waiting / At the counter
For the man / To pour the coffee
Siedo / Al mattino
Al bar / All’angolo
Aspetto / Al bancone
Che il barista / Mi versi il caffè

And he fills it / Only halfway
And before / I even argue
He is looking / Out the window
At somebody / Coming in
E ne riempie / Solo metà
E prima / Ancora di protestare
Lui si mette a guardare / Fuori dalla finestra
Qualcuno / Che sta entrando

“It is always / Nice to see you”
Says the man / Behind the counter
To the woman / Who has come in
She is shaking / Her umbrella
“È sempre / bello vederti”
Dice l’uomo / dietro il bancone
Alla donna / Che è entrata
Lei scrolla / L’ombrello

And I look / The other way
As they are kissing / Their hellos
And I’m pretending / Not to see them
And Instead / I pour the milk
E guardo / Da un’altra parte
Quando si baciano / Per salutarsi
E faccio finta / Di non vederli
E invece / Mi verso il latte

I open / Up the paper
There’s a story / Of an actor
Who had died / While he was drinking
It was no one / I had heard of
Apro / Il giornale
C’è una storia / Di un attore
Che è morto / Mentre beveva
Era uno / Di cui non avevo mai sentito parlare

And I’m turning / To the horoscope
And looking / For the funnies
When I’m feeling / Someone watching me
And so / I raise my head
E giro le pagine / Fino all’oroscopo
E cerco / I fumetti
Quando sento / Che qualcuno mi osserva
E allora / Alzo la testa

There’s a woman / On the outside
Looking inside / Does she see me?
No she does not / Really see me
Cause she sees / Her own reflection
C’è una donna / Di fuori
Che guarda dentro / Mi vede?
No lei non / Mi vede in realtà
Perchè vede / Se stessa riflessa

And I’m trying / Not to notice
That she’s hitching / Up her skirt
And while she’s / Straightening her stockings
Her hair / Has gotten wet
E provo / A non notare
Che si sta tirando / Su la gonna
E mentre lei si / Raddrizza le calze
I suoi capelli / Sono tutti bagnati

Oh, this rain / It will continue
Through the morning / As I’m listening
To the bells / Of the cathedral
I am thinking / Of your voice…
Oh, questa pioggia / Continuerà
Tutto il mattino / Mentre ascolto
Le campane / Della cattedrale
Penso / Alla tua voce…

And of the midnight picnic / Once upon a time
Before the rain began…
And I finish up my coffee
And It’s time to catch the train
E al picnic di mezzanotte / Quella volta
Prima che cominciasse a piovere…
E finisco il mio caffè
Ed è ora di prendere il treno

Twelve days of Christmas | Tuesday 10th December 2013 | Musica in Classe

Musica in Classe: Tuesday 10th December 2013
2130-2200 Italian time | 2030-2100 UK time | 1230-1300 SL time|
Italian Mood, Second Life (IM me for a TP if you get lost!)

As we approach Christmas, let’s sing a traditional song which will be guaranteed to fix some rarely-used English words in your heads! This Wikipedia article gives a full account of its history and its meaning.

Here’s an entertaining version performed by John Denver and The Muppets:

And here is the text, ably translated by Loris! Grazie Loris!

On the first day of Christmas
My true love sent to me:
A partridge in a pear tree.
Il primo giorno di Natale
Mi mandò l’amore mio vero:
Una pernice su un pero.

On the second day of Christmas
My true love sent to me:
Two turtle doves and
A partridge in a pear tree.
Il secondo giorno di Natale
Mi mandò l’amore mio vero:
Due tortorelle e
Una pernice su un pero

On the third day of Christmas
My true love sent to me:
Three french hens
Two turtle doves and
A partridge in a pear tree.
Il terzo giorno di Natale
Mi mandò l’amore mio vero:
Tre galline francesi
Due tortorelle e
Una pernice su un pero

On the fourth day of Christmas
My true love sent to me:
Four colly birds
Three french hens
Two turtle doves and
A partridge in a pear tree.
Il quarto giorno di Natale
Mi mandò l’amore mio vero:
Quattro merli neri
Tre galline francesi
Due tortorelle e
Una pernice su un pero

On the fifth day of Christmas
My true love sent to me:
Five golden rings
Four Colly birds
Three french hens
Two turtle doves and
A partridge in a pear tree.
Il quinto giorno di Natale
Mi mandò l’amore mio vero:
Cinque anelli d’oro
Quattro merli neri
Tre galline francesi
Due tortorelle e
Una pernice su un pero

On the sixth day of Christmas,
My true love sent to me:
Six geese a-laying
Five golden rings
Four Colly birds
Three french hens
Two turtle doves and
A partridge in a pear tree.
Il sesto giorno di Natale
Mi mandò l’amore mio vero:
Sei oche covanti
Cinque anelli d’oro
Quattro merli neri
Tre galline francesi
Due tortorelle e
Una pernice su un pero

On the seventh day of Christmas,
My true love sent to me:
Seven swans a-swimming
Six geese a-laying
Five golden rings
Four Colly birds
Three french hens
Two turtle doves and
A partridge in a pear tree.
Il settimo giorno di Natale
Mi mandò l’amore mio vero:
Sette cigni nuotanti
Sei oche covanti
Cinque anelli d’oro
Quattro merli neri
Tre galline francesi
Due tortorelle e
Una pernice su un pero

On the eight day of Christmas,
My true love sent to me:
Eight maids a-milking
Seven swans a-swimming
Six geese a-laying
Five golden rings
Four Colly birds
Three french hens
Two turtle doves and
A partridge in a pear tree.
L’ottavo giorno di Natale
Mi mandò l’amore mio vero:
Otto ragazze mungenti
Sette cigni nuotanti
Sei oche covanti
Cinque anelli d’oro
Quattro merli neri
Tre galline francesi
Due tortorelle e
Una pernice su un pero

On the ninth day of Christmas,
My true love sent to me:
Nine ladies dancing
Eight maids a-milking
Seven swans a-swimming
Six geese a-laying
Five golden rings
Four Colly birds
Three french hens
Two turtle doves and
A partridge in a pear tree.
Il nono giorno di Natale
Mi mandò l’amore mio vero:
Nove signore danzanti
Otto ragazze mungenti
Sette cigni nuotanti
Sei oche covanti
Cinque anelli d’oro
Quattro merli neri
Tre galline francesi
Due tortorelle e
Una pernice su un pero

On the tenth day of Christmas,
My true love sent to me:
Ten lords a-leaping
Nine ladies dancing
Eight maids a-milking
Seven swans a-swimming
Six geese a-laying
Five golden rings
Four Colly birds
Three french hens
Two turtle doves and
A partridge in a pear tree.
Il decimo giorno di Natale
Mi mandò l’amore mio vero:
Dieci signori saltellanti
Nove signore danzanti
Otto ragazze mungenti
Sette cigni nuotanti
Sei oche covanti
Cinque anelli d’oro
Quattro merli neri
Tre galline francesi
Due tortorelle e
Una pernice su un pero

On the eleventh day of Christmas,
My true love sent to me:
Eleven pipers piping
Ten lords a-leaping
Nine ladies dancing
Eight maids a-milking
Seven swans a-swimming
Six geese a-laying
Five golden rings
Four Colly birds
Three french hens
Two turtle doves and
A partridge in a pear tree.
L’undicesimo giorno di Natale
Mi mandò l’amore mio vero:
Undici pifferai pifferanti
Dieci signori saltellanti
Nove signore danzanti
Otto ragazze mungenti
Sette cigni nuotanti
Sei oche covanti
Cinque anelli d’oro
Quattro merli neri
Tre galline francesi
Due tortorelle e
Una pernice su un pero

On the Twelfth day of Christmas,
My true love sent to me:
Twelve drummers drumming
Eleven pipers piping
Ten lords a-leaping
Nine ladies dancing
Eight maids a-milking
Seven swans a-swimming
Six geese a-laying
Five golden rings
Four Colly birds
Three french hens
Two turtle doves
and a partridge in a pear tree.
Il dodicesimo giorno di Natale
Mi mandò l’amore mio vero:
Dodici tamburini tambureggianti
Undici pifferai pifferanti
Dieci signori saltellanti
Nove signore danzanti
Otto ragazze mungenti
Sette cigni nuotanti
Sei oche covanti
Cinque anelli d’oro
Quattro merli neri
Tre galline francesi
Due tortorelle e
Una pernice su un pero

Alice in Wonderland | Wednesday 4th December 2013

Reading together: Wednesday 4th December 2013
2130-2215 Italian time | 2030-2115 UK time | 1230-1315 SL time|
Italian Mood, Second Life (IM me for a TP if you get lost!)

Join me in Italian Mood for chapters 2 and 3 of ‘Alice in Wonderland’: ‘The Pool of tears’ and ‘A caucus race and a long tale’.

It should be exciting – I have a new ‘set’!

Lucy in the Sky with Diamonds |The Beatles | Tuesday 26th Nov 2013 | 1230-1315 SLT

Musica in Classe: Tuesday 26th November 20132013
2130-2200 Italian time | 2030-2100 UK time | 1230-1300 SL time|
Italian Mood, Second Life (IM me for a TP if you get lost!)

It’s our 60th Musica in Classe, so we need a ‘diamond’ theme. What better than ‘Lucy in the sky with diamonds’?!

Another excuse for a new outfit of-course!

lucy_004

BEATLES

Lucy In The Sky With Diamonds Lyrics

Picture yourself in a boat on a river
With tangerine trees and marmalade skies
Somebody calls you, you answer quite slowly
A girl with kaleidoscope eyes

Cellophane flowers of yellow and green
Towering over your head
Look for the girl with the sun in her eyes
And she’s gone

Lucy in the sky with diamonds
Lucy in the sky with diamonds
Lucy in the sky with diamonds

Follow her down to a bridge by a fountain
Where rocking horse people eat marshmallow pies
Everyone smiles as you drift past the flowers
That grow so incredibly high

Newspaper taxies appear on the shore
Waiting to take you away
Climb in the back with your head in the clouds
[ From: http://www.elyrics.net ]
And you’re gone

Lucy in the sky with diamonds
Lucy in the sky with diamonds
Lucy in the sky with diamonds

Picture yourself in a train in a station
With plasticine porters with looking glass ties
Suddenly someone is there at the turnstile
The girl with kaleidoscope eyes

Lucy in the sky with diamonds
Lucy in the sky with diamonds
Lucy in the sky with diamonds

Lucy in the sky with diamonds
Lucy in the sky with diamonds
Lucy in the sky with diamonds

Lucy in the sky with diamonds
Lucy in the sky with diamonds
Lucy in the sky with diamonds
Lyrics from eLyrics.net